BACKGROUND_EMERGENZE.jpg

Sicurezza e formazione

D. Lgs. 81/2008 e Realtà Immersiva

HOME > SettoriSicurezza

OBBLIGHI NORMATIVI

Sicurezza e formazione

Il D.Lgs. 81/2008 sancisce l'obbligo da parte del Datore di Lavoro, tra i suoi molteplici compiti, di designare anche un certo numero di lavoratori addetti all’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque di gestione dell’emergenza.

 

Analogamente l’art. 5 del D.M. 10 marzo 1998, nell’ambito della gestione delle emergenze in caso di incendio, prescrive che il datore di lavoro adotta le necessarie misure organizzative e gestionali da attuare in caso di incendio, riportandole in un Piano di Emergenza dove nella Planimetria della struttura sono riportate:

  • Le caratteristiche dei luoghi e vie di esodo;

  • I mezzi di spegnimento (tipo, numero ed ubicazione);

  • L’ubicazione degli allarmi e della centrale di controllo;

  • L’ubicazione dell’interruttore generale dell’alimentazione elettrica, delle valvole di intercettazione delle adduzioni idriche, gas e fluidi combustibili.

 

Le Aziende più all’avanguardia spediscono periodicamente il piano di emergenza aggiornato alla Sala Operativa 115 del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Perché utilizzare la realtà immersiva?

In tutti i casi ci sia bisogno di conoscere l’esatto percorso per raggiungere il luogo in cui si possono trovare le vittime da evacuare o la posizione di ciò che va neutralizzato o rimosso (bombole di gas o ossigeno, quadri elettrici, serbatoi di liquidi infiammabili, ecc.), così come avere la visione esatta del tipo di ambiente, arredamento o macchinario che si trova nei locali è di vitale importanza per la tempestività e la sicurezza delle azioni di soccorso.

DollHouse_emergenze_Piani_v1.jpg

Prevenzione e formazione

Disporre di una rappresentazione digitale esatta degli ambienti è utile anche per semplificare la formazione degli addetti alla sicurezza e, in generale, del personale; infatti è possibile illustrare e simulare, in modo immersivo, ciò che deve essere fatto, come muoversi e dove trovare gli strumenti necessari in caso di emergenza, senza necessariamente portare le persone all'interno dell'ambiente fisico - cosa che in alcuni casi può essere complicato e dispendioso.

Tempestività e precisione

QR_CODE_Emergenze.jpg

Infine, poter fornire alla Sala Operativa dei Vigili del Fuoco un QR Code che permette la visualizzazione degli spazi aziendali in 3D permette un evidente innalzamento del livello di sicurezza, di rapidità e di capacità di valutazione delle azioni da svolgere in caso di emergenza.

Nel momento dell’emergenza l’operatore del 115 in contatto radio con le squadre di intervento o direttamente nel luogo di intervento tramite smartphone o tablet, può così fornire preziose indicazioni dell’ambiente dove si andrà ad operare, consentendo agli operatori di pianificare al meglio la strategia generale di attacco all’incendio, alla evacuazione, al contenimento dei rischi.

Principali aree di intervento

Immagine_Pompiere_Evacuazione.jpg

La necessità di disporre di percorsi immersivi a supporto degli interventi d’emergenza e evacuazioni sono principalmente sentiti in ambienti in cui la loro complessità, il numero delle persone coinvolte o la criticità degli impianti è più elevato.

  • SCUOLE e UNIVERSITA'

  • OSPEDALI e CASE DI CURA

  • IMPIANTI INDUSTRIALI e CHIMICI

  • HOTEL e STRUTTURE RICETTIVE

  • IMPIANTI INDUSTRIALI e CHIMICI

  • CENTRI COMMERCIALI e OUTLET

Aziende che erogano servizi per la Sicurezza

Anche gli operatori specializzati nei Servizi per la Sicurezza possono utilizzare la realtà immersiva come strumento innovativo per le proprie attività di consulenza, valutazione dei rischi e formazione.

Disporre di una rappresentazione tridimensionale esatta degli ambienti di lavoro - magari costruendo un ambiente 3D proprietario su cui simulare i vari scenari operativi - può aprire nuove prospettive in ambito formativo, consentendo di sviluppare modelli di corsi in Smart-Working in grado di illustrare fin nei minimi dettagli le operazioni riguardanti la sicurezza e di simulare le procedure necessarie in ogni specifica situazione.

 

Grazie alla tecnologia immersiva, abbinata alle più comuni chart (Meet, Zoom, ecc.) l'operatore sarà in grado ci portare le persone da formare all'interno degli ambienti senza dover fisicamente spostarsi presso gli stabilimenti, riducendo in modo significativo i costi, i tempi e, in alcuni casi, i rischi per i partecipanti.

Di seguito un esempio di ambiente immersivo con alcuni Hot-Spot legati alla posizione dei sistemi anti-incendio e ai quadri elettrici:

Sicurezza_framei.jpg
 

BROCHURE PDF

Scarica la nostra Brochure di presentazione

Abbiamo preparato un documento PDF che riassume sinteticamente il nostro modo di lavorare, gli obbiettivi e le opportunità per i nostri Clienti.

 

Scaricalo senza impegno.
 

COPERTINA_DOWNLOAD_PDF.png